Trend 2016: Fuori le spalle, donne

I trend come si sa, sono ciclici. Vanno e vengono, un po’ come fanno le stagioni e gli amori mai del tutto dimenticati.

Ed i capi Off-shoulder non fanno di certo eccezione, questa moda di scoprire le spalle è tornata, ragazze, e ci accompagnerà per i prossimi mesi caldi e temperati.

Quasi nessun capo è rimasto immune da questo trend: Jumpsuit, vestitini corti o lunghi e magliettine come se piovesse, proposte in tutti i colori, tessuti e fantasie possibili.

Ma è uno stile facile da portare oppure no?

Con qualche accortezza non avrete problemi ed ottenere un look perfetto!

Per prima cosa, a meno che non siate assolutamente perfette come Olivia Palermo, la parte inferiore deve essere rigorosamente stretta. Quindi SI a skinny jeans ed a gonne a tubino, assolutamente NO a pantaloni a palazzo o gonne larghe.

Il rischio è di sembrare troppo goffe ed anche di dimostrare qualche chiletto in più di quelli che effettivamente avrete!

Poi, se proprio non resistete all’idea di indossare al più presto un capo simile, prima chiedetevi  se le vostre spalle siano pronte ad essere mostrate, diciamo assolutamente NO ai rotolini che sbucano al di fuori del vestito.

Ultimo consiglio, questo look è tanto bello quanto scomodo! Quindi evitate come la peste borse a tracolla, perché risultano poco pratiche, e per tutte le mamme come me, pregate che vostro figlio/a non vi chieda di essere preso in braccio, apriti cielo!

 

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

ALVISE BUSETTO FOTOGRAFO A MESTRE VENEZIA

 

Credits:

Ph. Alvise Busetto http://www.alvisebusetto.it/

Top: Zara

Jeans: Calzedonia

Borsa: Pull and bear

Scarpa: Barca Stores

Rossetto: Kiko Cosmetics

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *