Articoli

Sono credibile come maschiaccio?

Io non sono cattiva, è che mi disegnano così”. Ricordate questa celebre frase? È tratta da un film cartone animato del 1988, “Chi ha incastrato Roger Rabbit?”, e la fanno pronunciare alla fatalona Jessica Rabbit.

Ecco, questa frase mi viene spesso in mente, perché – che ci crediate o no – io non sono esattamente come appaio!

Voglio dire, a dispetto del mio aspetto (che curo e che cerco di valorizzare, e la prova è questo blog), io mi sento e sono un vero maschiaccio.

È meglio che non vi racconti delle mie scorribande in motorino di quando ero ragazzina, o degli scherzi organizzati con le mie amiche, potrei rovinarmi la reputazione!

Questa lunga premessa serve per introdurre il post di oggi. Perché trovo che non ci sia indumento più da “maschiaccio”, o da macho che dir si voglia, della canottiera bianca.

Mi sono divertita a cercare in rete immagini di sex-symbol di ieri e di oggi, ed effettivamente la scelta è praticamente infinita: da Marlon Brando a Paul Newman, da Brad Pitt a Bruce Willis, passando per David Beckam!

 


Ci ho provato anche io allora: oggi indosso una semplice canotta bianca, abbinata ad un jeans skinny di Zara, un modello che ho trovato in super offerta durante una sessione no-stop di saldi estivi, sandalo bianco stringato a richiamare la canotta ed infine un accessorio che come sapete indosso spesso, il cappello!

Quello che porto oggi è di Doria1905, un marchio che ho scoperto nell’ultimo periodo e che produce cappelli di alta qualità, creati a mano rispettando la tradizione sartoriale di un tempo ma strizzando l’occhio allo stile moderno e contemporaneo, con prezzi davvero accessibili.

Il tocco di colore sulle labbra richiama la banda del cappello, perché i dettagli sono importanti.

E allora, sono credibile come maschiaccio?

firma post

 

 

 

 

 

Come abbinare una canotta bianca (2) Come abbinare una canotta bianca (1) Come abbinare una canotta bianca (6) Come abbinare una canotta bianca (4) Come abbinare una canotta bianca (7) Come abbinare una canotta bianca (5) Come abbinare una canotta bianca (10) Come abbinare una canotta bianca (8) Come abbinare una canotta bianca (11) Come abbinare una canotta bianca (12) Come abbinare una canotta bianca (9) Come abbinare una canotta bianca (16) Come abbinare una canotta bianca (17) Come abbinare una canotta bianca (14) Come abbinare una canotta bianca (13)

credits

Thank’s To: Trendfortrend

Cappello: Doria 1905

Ph. Andrea Mangoni

Canotta: Zara

Jeans: Zara

Sandalo: New Look

Rossetto: Anastasia Beverly Hills

Un amore così grande, i principali modelli di borse

Parliamo di borse, un oggetto che ormai può essere considerata una parte del corpo per quanto riguarda noi donne.

La borsa nell’immaginario collettivo non è soltanto un mezzo per portare con noi tutto ciò di cui abbiamo bisogno, ma qualcosa di ben più importante.
La borsa è diventata negli anni una vera e propria icona, e gli stilisti sono andati a nozze con tutto ciò.

 

La mente di una donna è così complessa come il contenuto della sua borsetta; anche quando si arriva al fondo di essa, c’è sempre qualcosa che ci sorprende!
(Billy Connelly)

 

Ma andiamo a vedere nello specifico quali sono i principali modelli, quelli cioè più venduti e le loro caratteristiche.

Shopper

È la più comoda a mio parere, ha forma rettangolare ed è il modello ideale per il giorno. Il nome richiama le classiche borse e buste per fare le spese.

Ha due manici spesso rigidi e va portata alla spalla ma anche a mano.

Difficilmente ha bottoni e cerniere ma rimane spesso aperta.


 

Baguette

Più piccola di una di una Hobo e tendenzialmente rigida. La forma è davvero molto elegante e rettangolare, si porta alla spalla.

Secondo me è perfetta durante il giorno con abbigliamento comodo e casual.


Hobo

La forma ricorda una mezzaluna, ha un unico manico morbido che si collega alle due estremità, è molto morbida e pratica e si porta alla spalla. Ma la sua forma così particolare non è sempre amata da noi donne.


Secchiello

Non è altro che una sacca, con un singolo manico lungo. La forma ricorda un cilindro e molto spesso la chiusura è con dei laccetti che fanno da tiranti.

Per la sua praticità e comodità è uno dei modelli che preferisco.


Bauletto

Ha forma rettangolare ed affusolata. I manici sono due e rigidi.

Si porta a mano, è un modello molto elegante e tende ad essere rigida o semi-rigida.

In più è molto capiente!


Clutch

Passiamo con la Clutch a dimensioni decisamente più ridotte, tende ad essere rigida e spesso impreziosita da gemme e swarovsky.

È una borsa per le occasioni più importanti e formali e si porta a mano oppure con una catenella a tracolla.


Pochette

Simile alla clutch per misure, è decisamente più informale, anche se il tutto dipende dai materiali e dalle applicazioni che ha.

La forma è rettangolare ed è spesso morbida, si porta al polso oppure a mano.

Bella si, ma come anche la clutch preparatevi a portare via pochissime cose perché lo spazio è decisamente contenuto.


 

Di modelli ne esistono ancora tanti, anche se oggi abbiamo parlato dei principali.

Non so a voi, ma a me è venuta voglia di comprare una nuova borsa!

 

firma post

 

 

 

 

 

credits

Created with TrendForTrend Tools

Image Courtesy TrendForTrend.com