Articoli

Thailandia da scoprire: Alla scoperta di Koh Lanta

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

KOH LANTA E, SEMPRE MEGLIO TARDI CHE MAI!

Buongiorno gente!

Dove eravamo rimasti? A dire il vero non è grave che abbiate perso il filo del discorso, visto la lunga pausa che mi sono presa dall’ultima pubblicazione.

L’anno appena finito è stato davvero impegnativo per quanto mi riguarda, ed avevo bisogno di staccare un po’. Alla fine quando sei mamma, hai un lavoro che ti occupa gran parte della giornata e nonostante tutto decidi anche di buttarti anima e corpo in un progetto in cui credi, prima o poi devi fare i conti con lo stress!

Quando sono partita per il mio viaggio in Thailandia, mi ero ripromessa di seguire comunque il blog a pieno ritmo, ma una volta che sono riuscita a pubblicare il primo post, mi sono resa presto conto che pretendevo troppo da me, che era il momento di mollare la presa, e finalmente rilassarmi un po’. E così è stato.

Mi piace l’idea di potervi raccontare la Thailandia vissuta attraverso i miei occhi, le mie sensazioni, senza troppi fronzoli, vorrei semplicemente raccontarvi questa mia avventura in questa terra così meravigliosa, ripercorrendo le tappe che ne hanno fatto parte.

Nel mio primo post ero a Krabi, nella quale sono stata 4 notti per poi andare a Koh Lanta. Ho raggiunto Koh Lanta tramite traghetto, con 2 ore di navigazione.

Mi avevano parlato di Koh Lanta come di un paradiso incontaminato, ma una volta arrivata al porto l’impressione che ho avuto è stata davvero l’opposta. Vi dico già che non ho amato particolarmente quest’isola, ma non avendola visitata tutta tutta le lascio un piccolo beneficio del dubbio, anche se non ne sono molto convinta.

L’acqua è abbastanza trasparente, ma non caraibica di certo! Poi c’è il problema della bassa marea, che la rende in alcune ore poco fruibile.

ALLOGGIO

Abbiamo alloggiato al Lanta Emerald resort, dove le sistemazioni sono dei graziosi bungalow che danno sulla piscina ed il giardino, il mare è a pochi passi. Il ristorante del resort dava direttamente sulla spiaggia, ed era meraviglioso mangiare con quella vista, soprattutto durante il tramonto. Molto romantico!

Per non parlare del piccolo e coccolo centro massaggi sulla spiaggia, un oasi di relax a cui è difficile dire di no!

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

Io, il mio lui, aspettando i Mai Thai <3

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

La spiaggia durante il tramonto, peccato per la bassa marea…

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

Il tramonto dal ristorante, magnifico!

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

Centro massaggi sulla spiaggia, 7 Euro circa per un ora di massaggio completo.

ESCURSIONI

La cosa bella di Koh Lanta, è stata aver avuto la possibilità di fare l’escursione che più volevo e sognavo. Siamo stati una giornata a Koh Rok, due isolette gemelle immerse nell’oceano che sono un vero e proprio paradiso in terra. Poter visitare posti così belli ed incontaminati (chissà ancora per quanto??!!) è stata un esperienza davvero indimenticabile. Ed immancabile è stato lo snorkeling alla scoperta di coralli, anemoni e pesci di tutti i colori.

Koh Rok dista a solo 1 ora di speed boat da Koh Lanta, se capitate da quelle parti, andateci senza pensarci due volte e non ve ne pentirete!

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

Ok, passiamo oltre che è meglio!! 🙂

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

Koh Rok, abbandonatemi qui..

CONCLUSIONE

Forse 4 giorni non sono abbastanza per godere appieno di un isola come Koh Lanta, ma resta il fatto che non mi ha colpito come credevo. La vita notturna poi è pressoché nulla, ed i prezzi nei mercatini sono eccessivamente più alti rispetto ad altre zone della Thailandia.

Fra un paio di giorni un nuovo post, mentre settimana prossima continuiamo con un altra tappa, si passa dalla tranquillità di Koh Lanta alla caotica ed ingombrante Patong!

Un bacio.

ornella nelly blogger

Non vi siete ancora iscritte alla Newsletter del blog?? Potete farlo a questo link —–> Iscrizione Newsletter

ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo ornella nelly-the ladybug's beauty-koh lanta-thailandia-viaggio in thailandia-thailandia in gennaio - viaggio in thailandia-come organizzare un viaggio in Thailandia-vacanze di natale al caldo-vacanze al caldo

 

Sex and the city: Una gonna di tulle, e ti senti subito Carry Bradshow

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-style-stili-consigli moda-blog di moda-blogger italiana-fashion blogger-fashion blog-best blog 2016-best blog italia-style blog-borse legend-legend venezia-brand borse

Chi di noi donne non l’ha visto almeno una volta?

A meno che non siate giovanissime, tutte quando sentiamo il nome di questa fortunata serie sappiamo di cosa si parla.

Sex and the city è un telefilm che è andato in onda a cavallo fra anni novanta e duemila, il quale narra le avventure di 4 donne, 4 amiche come ce ne sono tante.
Ed era questa la cosa bella, il loro essere così reali. Per non parlare della meravigliosa ambientazione di New york city, visto che non tutte abbiamo la fortuna di averla come città di residenza (sarà davvero una fortuna?!)

Le donne protagoniste della serie erano proprio come noi, o meglio come molte di noi. CARRY, MIRANDA, SAMANTHA e CHARLOTTE, tutte e quattro così diverse ma al tempo stesso così simili, e così complementari fra loro.

E quante volte ci siamo immedesimate in loro?

Tante davvero! Nelle loro vicissitudini, nel loro rapporto di amicizia, nelle loro conquiste e nelle loro sconfitte, ma soprattutto nelle loro fragilità: Noi ci siamo IMMEDESIMATE, tutte.

Abbiamo gioito, riso e tifato per loro, ma soprattutto abbiamo invidiato i loro guardaroba!

Si perché di particolari che hanno portato al successo planetario Sex and the city, ce ne sono molteplici, ma bisogna dire che gli abiti che hanno indossato le quattro protagoniste, e soprattutto Carry Bradshow, hanno avuto un ruolo fondamentale!

COSA HA RESO SEX AND THE CITY COSI’ SPECIALE

Parecchie cose, ma quella che secondo me conta di più, è il fatto che per la prima volta hanno creato una serie per le donne si, ma senza troppi fronzoli o giri di parole. Vera, schietta, e soprattutto senza tabù.

Per la prima volta la donna non era solo la preda, il sesso debole, ma abbiamo anche visto una donna sicura e fiera di se, forte soprattutto nelle sue fragilità e nei sentimenti. E noi donne abbiamo ringraziato in massa per tutto questo!

Sex and the city sarà anche solo una serie, che perlopiù è finita già da qualche anno, ma io continuo ad amarla tantissimo, e non sono l’unica. Negli anni hanno provato più volte a ripetere un simile successo, ma tutto ciò che è arrivato dopo non è ancora stato all’altezza di ciò che è stata questa serie tv, e soprattutto di ciò che ha trasmesso.

Ognuna di noi nel suo piccolo vorrebbe essere Carry Bradshow, sgambettare in lungo e in largo con abiti svolazzanti con ai piedi un paio di Manolo Blanhik. E soprattutto ognuna di noi vorrebbe avere nella propria vita il suo Big.

Ed io non sono da meno. E partendo dal presupposto che il mio Big ce l’ho (magari meno imprevedibile e con un po’ di pancetta in più!) e che lo amo alla follia, mi permettete di giocare comunque e di indossare la mia gonnellina di tulle comprata in un negozietto qualunque, ed i miei comodissimi sandali di Zara?

Ve lo chiede una negretta a cui basta poco per essere un po’ felice.

Alla fine non serve per forza spendere una fortuna, per sentirsi a proprio agio con ciò che si indossa, e per avere la possibilità di sognare un po’.

Buon lunedi piccole Carry❤️

firma post

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-11

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-12

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-13

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-14

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-15

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-16

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-17

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-18

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-19

sex-and-the-city-carry-bradshow-outfit-the-ladybugs-beauty-2

CREDITI:

Ph. Alvise Busetto

Maglioncino: BERSHKA

Sandalo: ZARA

Borsa: BRAND by LEGEND

Outfit autunno inverno 2016: Come abbinare bianco e borgogna

ornella-nelly-outfit-autunno-2016-abbinare-burgundy-e-bianco-2

Se penso all’obiettivo iniziale per il quale avevo scelto di aprire un blog, mi rendo conto che a volte tendo a dimenticarlo.

Il primo motivo per cui ho deciso di intraprendere questa avventura, è soprattutto perché scrivere è sempre stato per me un modo molto terapeutico di trasformare le mie emozioni in qualcosa di concreto, e di trasmetterle agli altri.

Ognuno di noi ha la sua valvola di sfogo, quella cosa che facendola gli permette di scaricarsi, aprirsi con se stesso ed anche emozionarsi. Questo blog, è ciò che mi da tutte queste emozioni al momento.

ornella-nelly-blogger-the-ladybugs-beauty-fashion-blog1

 

Presto spegnerò le candeline del mio primo anno di “blogging“, e sarà ovviamente necessario tirare un po’ le somme. E’ stato fino ad ora un percorso non facile per alcuni versi: Primo perché è molto impegnativo, soprattutto quando come me ti impunti a creare da zero qualcosa senza basi, ma con il cuore di chi crede in ciò che fa’ , e secondo perché solo nell’ultimo periodo inizio a raccogliere i frutti ( un po’ alla volta!) del mio lavoro, e le soddisfazioni non stanno tardando ad arrivare!

Ma la prima candelina ancora non è il momento di soffiarla, anche se manca poco, perciò finiremo di tirare le ultime somme nel post che sicuramente farà il punto della situazione, ad un anno di distanza, dall’inizio di questo mio sogno.

Alla fine questo è pur sempre un post outfit, giusto?

IL MIO OUTFIT AUTUNNO INVERNO DI OGGI

Ho fatto un riferimento agli outfit autunno inverno 2016, che in realtà negli ultimi giorni è diventato più inverno che altro, perché sto cercando di entrare nell’ottica di colori più adatti a questa stagione. Prendi il color borgogna ad esempio, è un classico colore che si utilizza nel periodo autunnale, che in questo caso ho deciso di abbinare in contrasto con il bianco.

Il color borgogna non è altro che una sfumatura di rosso e porpora, ed è direttamente collegato al color Marsala (che tanto ho amato lo scorso anno) ed il bordeaux.

ornella-nelly-outfit-autunno-inverno-2016-abbinare-burgundy-e-bianco-2

 

E’ un colore dai toni caldi, rassicuranti, e credo che accostato con il bianco dia veramente il meglio di se.

Qualche giorno fa ho pubblicato sui social una foto tratta da questo look per l’autunno 2016, ed in molte mi avete chiesto info sulla maglia che indosso.

La maglia è di SHEIN, e l’ho acquistata di recente nel loro negozio online:

Mi è piaciuta subito quando l’ho vista, è leggermente trasparente ed amo il particolare dei laccetti incrociati sulla parte della schiena! La trovate QUI.

LA BORSA

La borsa la adoro! Sarà perché è la prima volta che ne ho una bianca, ma soprattutto per la qualità della manifattura e per la grafica che inevitabilmente richiama il mio outfit autunno inverno di oggi.

E’ stata prodotta da LEGEND, un azienda che ho conosciuto di recente e che crea queste bellissime borse (le quali sono interamente Made in Italy!) lavorando la pelle con sapienza ed avvalendosi di un gruppo di grafici all’avanguardia. Le due linee del marchio sono appunto LEGEND e BRAND, che è quella che porto io oggi.

Potevo non innamorarmi di una borsa che porta il nome SECRET GARDEN?

Vi lascio con le foto del mio outfit, e vi do appuntamento a domani con i progressi della Bikini Body Challenge!

firma post

 

 

 

 

outfit-autunno-inverno-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

 

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

outfit-autunno-inverno-2016-ornella nelly-the ladybug s beauty-fashion blogger-best fashionblog 2016-blogger italiana 2016-outfit autunno 2016-style-style blogger- abbinare burgundy e marsala-tendenze autunno 2016

CREDITS:

Ph. Andrea Mangoni

Maglia: SHEIN

Jeans: ZARA

Sandalo: NEW LOOK

Borsa: BRAND by LEGEND

 

Diario di una blogger atipica: 10 buoni motivi per ridare colore alla tua vita

ornella nelly-theladybugsbeauty-fashion blogger-style blogger-beauty blog-blogger italiana-best blog italia-blog italia

Di passare un periodo più o meno buio della propria vita, credo capiti a tutti. Ma è il saperne uscire, e la consapevolezza di esserselo lasciati alle spalle che fa la differenza. Ed oggi vorrei parlarvi del mio caso, e di come ho fatto a dare colore alla mia di vita.

PERCHE’ MI PERMETTO DI TRATTARE QUESTI ARGOMENTI

Premetto che io non sono di certo una psicologa o un’esperta di comunicazione inter personale, ed il fatto di avere un blog non me lo farà diventare. Però sono una donna, una mamma, una ragazza come ce ne sono tante, con tutti i problemi e gli ostacoli che spesso ognuno si trova ad affrontare nella propria vita.

Vi dico questo perché, voglio sia chiaro che quando tocco argomenti che vanno decisamente aldilà il mondo di moda e beauty, lo faccio partendo da esperienze miei personali, come lo farei con una mia amica.

Come vi accennavo, anche io nella mia vita ho avuto un periodo buio, grigio, in cui credevo di aver perso la strada, ed del quale non vedevo via d’uscita. Ma ora a distanza di pochi anni, mi ritrovo ad avere fra le mani ciò che mai avrei nemmeno sognato, figuriamoci creduto!

Come ho fatto?

Ho imparato a miei spese, quali sono i buoni motivi per essere felici, e cosa davvero conta nella vita. Il percorso è stato lungo, ed è un lavoro continuo, ma solo poter dire a voce alta che si, IO SONO FELICE, mi ripaga di tutto lo sforzo fatto.

Cosa ho imparato in tutto questo lavoro con me stessa? Molte cose, fra cui 10 buoni motivi ( fondamentali!) per ridare colore alla vita.

  1.  Amati: quante volte ce lo sentiamo ripetere? Non abbastanza credo. Imparare ad amare noi stessi è un lavoro a tempo pieno, e non ci sono vacanze o pause che tengano. Dovrai farlo tutta la vita
  2.  La passione: Scopri il piacere di appassionarti a qualcosa, prenditi cura di questo tuo interesse, sviluppalo, credici, fallo crescere.
  3.  Ridi: Impara a ridere di gusto alla vita, ad una battuta, alle frivolezze. Qualunque cosa ti accada indossa sempre il tuo accessorio migliore, il tuo splendido sorriso. E quante volte ho sprecato questa occasione nella mia vita!
  4.  Ama: prepotentemente, infinitamente, ama da far schifo, fa che l’amore ti prosciughi dentro. Trova la persona per cui vale la pena far battere il tuo cuore, e non aver paura di mostrargli l’amore di cui sei capace. A me ad esempio quella persona, ha donato molto di più di ciò che immagina, o che io gli abbia mai detto.
  5.  Credi in ciò che fai: Non basta amare te stessa ed avere una passione, se tanto non credi in ciò che stai facendo e nelle tue possibilità. Devi crederci con tutta te stessa, fregatene di cosa pensano gli altri, non pensare se andrà male, non potrai mai pentirti quando le cose le fai con il tuo istinto.
  6.  Guarda oltre: Dobbiamo imparare a smetterla di guardarci indietro e pentirci di qualcosa che è stato. Guardare al passato ti terrà sempre inchiodata li, tu invece devi guardare lontano, il tuo destino è adesso, domani. E sei tu a scriverlo. Sembra la solita frase fatta ed impacchettata, ma cavolo, non c’è verità che brucia più di questa!
  7.  Non farti imprigionare dal pensiero degli altri: Avere il continuo timore, di ciò che gli altri credono di te, è in se una vera e propria prigione. Impara a fregartene. Se penso a quanti anni ho buttato via a cercare di accontentare gli altri, lasciando da parte me stessa.
  8.  Viaggia: Quando hai l’occasione e la possibilità cerca di viaggiare, di conoscere nuovi posti, di essere a contatto con diverse mentalità. E non serve andare tanto lontano, per riportare con te a casa un nuovo bagaglio di ricchezze e nuove esperienze di vita.
  9.  Prenditi cura di te: Smettila di lamentarti per il tuo fisico, di dire che non ti piaci. Allenati, mangia sano. Le scuse lasciale agli altri. Chi mi segue sa che non parlo tanto per, sto facendo un percorso al momento, vorrei arrivare a sentirmi di nuovo a mio agio al cento per cento nel mio corpo.
  10.  Circondati di persone positive: Solo vibrazioni positive dicono, ed è proprio così! Le persone chiuse, non solari tendono ad infettarti con la loro negatività, ti tarpano le ali perché vedono nel tuo essere solare una minaccia a ciò che rappresentano. E per troppi anni io sono stata così, chiusa, introversa, e la mia vita rispecchiava il mio modo di essere e ciò che mi girava intorno.

Questi sono i primi 10, ma di buoni motivi e stimoli per essere felice ce ne sarebbero molti altri. La vita alla fine è un arcobaleno di tonalità diverse, e anche quando sembra grigia, c’è sempre uno spiraglio di colore all’orizzonte.

Un bacio.

firma post

 

 

 

 

diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-6 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-5 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-10 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-9 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-3 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-4 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-8 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-2 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-1

diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-7 diario-blogger-outfit-blogger-ornella-nelly-foto-in-bianco-e-nero-fashion-blog-the-ladybugs-beauty-01

CREDITS:

Ph. Alvise Busetto

Abito: Zara

Sandalo: She Inside