Perché amiamo così tanto il Bomber, ed alcuni esempi per abbinarlo al meglio

Tutti ossessionati dal bomber, il modello di giacca, che come abbiamo appurato negli anbi, spesso ritorna in auge. Riproposto dalla fantasiosa creatività degli stilisti, per poi finire direttamente nei nostri armadi.

Una cosa di questo capo però, è rimasta invariata negli anni, e sono le sue peculiarità, come forme abbondanti, cerniera (o bottoni) ed elastico in vita.

La storia di questo capo è molto interessante, nasce inizialmente come giubbotto per i piloti. Ma il passo fra aviazione e street style a quanto pare è breve, ed inizia a diventare nell’immaginario collettivo una specie di must have, specialmente a cavallo tra gli anni ’70 ed ’80.

Chi non ricorda il classico Bomber baseball?

 

E soprattutto, chi non ne ha avuto almeno uno nel proprio armadio!?

Qui vediamo la bellissima Rihanna con una versione moderna ed oversize del Bomber baseball

Qui vediamo la bellissima Rihanna con una versione moderna ed oversize del Bomber baseball

 

Ma arriviamo ai giorni nostri, l’ossessione per il bomber è tuttora viva, la forma ancora una volta non è cambiata, fatta eccezione per il modello oversize, ma a cambiare sono i materiali con cui viene prodotto. E’ stato proposto in tessuti più pregiati, quali ad esempio raso e seta, ed arricchito con inseriti e dettagli glam, oppure impreziosito da ricami floreali e molto femminili.

E la cosa più interessante deve ancora arrivare, infatti a dispetto di ciò che si può credere, le passerelle ci hanno dimostrato che è possibile abbinarlo un po’ con tutti i capi, basta un po’ di fantasia ed un innato senso dello stile.

Ne avete già uno nel vostro armadio? Se la risposta è no, siete ancora in tempo per recuperare!

 

firma post

 

 

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *